Biglietto sola andata

 Sono stanca. Sono giorni che non faccio altro che studiare e purtroppo finchè non mi tolgo davanti questo mattone non posso mollare. Ecco perché mi sto dedicando poco al blog.
Però questi sono anche giorni in cui qualcosa è cambiato,in me soprattutto. Gli episodi successi,le delusioni delle persone di cui mi fidavo, la rabbia per non poter agire come voglio mi stanno facendo crescere ancora di più. Se c’è un pensiero fisso ormai nella mia mente è quello di partire,fare un biglietto solo andata e allontanarmi da tutto e tutti. Non sto parlando di un viaggio o di una vacanza momentanea per staccare la spina. Sto parlando di un cambiamento radicale della mia vita. Ho bisogno di realizzarmi da sola e costruirmi un futuro, il più lontano possibile dalle persone della mia famiglia. Non riesco più a vivere con loro, non riesco più ad essere osservata e richiamata per ogni piccolo particolare.
 Ho bisogno dei miei spazi,della mia autonomia nel vero senso della parola. A differenza dei miei coetanei che spesso fanno la scelta di studiare lontano da casa, io ho preferito rimanere coi miei. E oggi mi sento troppo “stretta” fra queste mura. Badate bene, questo non significa che non li voglio bene,anzi… significa solo che sono cambiata e che ho nuove esigenze. Oggi invidio le mie amiche che quella scelta invece l’hanno fatta, che quando tornano per le vacanze dopo un po’ non vedono l’ora di ripartire. Staccarsi e ricominciare, o forse è meglio dire iniziare, si iniziare è questo che vorrei. Mi sento legata a una sorella che non riesce più a capirmi, che non condivide le mie scelte e anzi sembra fare di tutto per darmi fastidio. Tuttavia ora non è il momento per fare questo passo,non posso lasciare a metà ciò che sto costruendo,non ho ancora una laurea,né tanto meno uno stipendio per poter fare ciò che desidero. C’è ancora quel cordone ombelicale che mi tiene stretta a loro,quasi fino a soffocare. Vorrei spezzarlo, perché sono sempre stata uno spirito libero e ogni giorno che passa sento sempre più questa bisogno stringermi nel petto. Ecco perché non vedo l’ora arrivi il giorno della mia laurea, perché se S. vorrà ancora aiutarmi, con lui riuscirò a realizzare quel sogno che adesso è riposto in quel cassetto di cui soltanto noi due possediamo la chiave. Adesso giace lì, ogni tanto mi torna alla mente e ci fantastico sopra con S. di quanto sarei felice se ciò accadesse sul serio, se con le mie capacità riuscirò a superare quel concorso e a poter mettere un incipit per la mia nuova vita. Ogni tanto mi angoscio,piango e per fortuna ho lui che mi sostiene, mi dico che il tempo passa,che ho già 23 anni e che non ho combinato nulla finora, che ho sempre e solo studiato e che non ho nessun titolo che mi consenta di fare altro.  Sto correndo, sto facendo in modo che i miei lenti giorni scorrano velocemente, ma in tanto posso solo stringere i denti e sopportare tutto ciò che ormai non riesco più a tollerare. Sto cercando quell’opportunità che mi costringa a dire alla mia famiglia che Carrie inizia la sua vita,di cui lei sia l’unica protagonista e artefice, e ogni giorno prego Dio perché quel sogno esca da quel cassetto e cominci a volare.

posted under , , |

6 commenti:

perennemente in coda... ha detto...

il nostro nido, che dovrebbe essere un riparo sicuro dalle incertezze e i dolori della vita a volte sa stringere piu di una morsa, dover dipendere dagli altri, anche se della famiglia si tratta è soffocante e spesso le nostre ambizioni sembrano non trovare il giusdto sfogo.
io ho lasciato il tuo stesso nido a 21 anni, un tuffo nel vuoto e senza l'appoggio di nessuno. l'indipendenza e la voglia di cambiare e crescere ti sanno dare una spinta ed una marcia in più. ce la farai...

Carrie ha detto...

La mia non e' voglia di andare contro di loro o fare scelte che non apprezzerebero,e' solo voglia di indipendenza...e poi sono sempre stata un tipo solitario,solo con me stessa riesco a convivere!

la fenice ha detto...

leggendo queste tue parole sento la stessa voglia di indipendenza che sento io! l'ho assaporata, essendo stata per tre mesi sola negli stati uniti, ma al momento se n'è andata nuovamente!!
posso solo dirti non aver paura. riuscirai ad essere indipendente, a raggiungere ciò che vuoi, a trovare la tua strada lontano da quella che altri vorrebbero che tu percorressi!!
c'è un tempo per ogni cosa.. probabilmente per l'indipendenza dovrai aspettare ancora un poco!
un abbraccio Carrie!

Blue ha detto...

Dovresti partire cara Carrie, io sono partita tante volte e anche se è sempre stata molto dura in realtà poi ho capito che era la scelta piu giusta per me....

un abbraccio

Blue

www.aspassoconblue.com

Carrie ha detto...

@Blue: non e' facile partire e ora come ora non posso,devo terminare gli studi e poi sicuramente si partiro'. Ho bisogno di raggiungere la mia indipendenza, ho sempre lottato per ottenere cio' che voglio e continuero' a farlo. Bhe' quindi non smettete di seguire il mio blog...sarete i primi ad essere aggiornati!

Blue ha detto...

Cara Carrie,

seguo con piacere il tuo blog, sei molto giovane e sveglia, il tanto che serve per prendere decisioni importanti conservando la freschezza dei tuoi 20anni.
Brava Carrie, attendo aggiornamenti

un abbraccio
Blue

Posta un commento

Post più recente Post più vecchio Home page

Premi

Premi
"Il mondo di una carrie ... di provincia bel modo di scrivere, parla di un po' di tutto e la sua schiettezza mi piace molto...merita!"- L'Alchimista di Parole

IL MONDO DI UNA CARRIE…DI PROVINCIA: la piccola Carrie alle prese con la vita e l’amore…

da Fenice di "Il diario della fenice"

"CARRIE-Per la sua fragile fanciullezza ,dolcezza nel scrivere poesie e racconti."- Giusy de UN MONDO INCANTATO...

da Elisa e da Fenice:” il diario di una ragazza speciale. nelle sue parole possono specchiarsi in tanti (a me succede!)”
Tutto il contenuto di questo blog sono di esclusiva proprietà dell'autrice. Immagini senza firma o senza nome sono prelevate dal web e rimangono di proprietà dei loro autori. Qualora i legittimi proprietari non acconsentissero al loro utilizzo, in seguito a comunicazione si provvederà alla loro eliminazione o all'aggiunta della firma suggerita. Si ricorda che, nel rispetto della legge n. 633/1941 sul diritto d'autore e degli articoli 2575 e 2576 del Codice Civile e delle Leggi vigenti che disciplinano la materia, sono severamente vietati la riproduzione ed il plagio. Chiunque faccia uso del materiale senza autorizzazione o senza il nome del legittimo autore risponderà all'autorità giudiziaria.

Licenza Creative Commons
IL MONDO DI UNA CARRIE...DI PROVINCIA by Carrie is licensed under a Creative Commons Attribuzione 3.0 Unported License.
Based on a work at ilmondodicarrie.blogspot.com.
Permissions beyond the scope of this license may be available at ilmondodicarrie.blogspot.com.
Powered by Blogger.

Followers


    98 giorni 14 h 52 minuti 31 secondi
    L’ANGOLINO
    Si è verificato un errore nel gadget

Recent Comments