In balia dei pensieri

Sembra che il nuovo anno non sia ancora iniziato per questo blog visto che mi sto concedendo poco e nulla in queste pagine,ma capita che quando vedi il mondo crollarti addosso e messe in discussione quelle che credevi fossero delle certezze...beh quando ti capita tutto questo pensi di mettere da parte la tua vita virtuale e ti chiudi in te stessa,affrontando i giorni per quello che sono senza più aspettative e perseguendo l'unica cosa che sei certa non ti deluderà mai: la tua carriera e il tuo futuro.
Si dice che quando la tua vita professionale è alle stelle, quella sentimentale è invece nella merda.
E' stato così anche per Carrie. Mi sono ritrovata sola coi miei pensieri davanti a tanti libri e vi assicuro che non so neanch'io dove ho preso la forza per andare avanti,sostenere diversi esami nel migliore dei modi, mettere su un sorriso di facciata perchè nessuno si accorgesse di quello che avevo dentro. Mentre l'unica cosa che avrei voluto fare sarebbe stato fermare il tempo, fermarlo prima ancora di compiere quel gesto che sarà motivo di rimpianto per tutta la mia vita facendogli capire che non ho mai comandato i miei sentimenti e che,se lui avesse voluto, avremmo potuto iniziare qualcosa di bello insieme. Ma non è andata così.
Si sbaglia tanto nella vita, forse a pochi giorni dal tuo 24esimo compleanno sbagli ancora di più, credi sia tutto facile e credi nell'amore paladino di tutto, credi basti questo per vincere. Invece no. Invece i pensieri, unici compagni di questi lunghi mesi, ti suggeriscono che l'amore non basta, che essere stati sinceri,espliciti e senza forme di controllo non ti ha fatto conquistare un posto più in alto nel podio del suo cuore. E capisci il senso di tante lacrime che hanno bagnato il tuo volto perchè tu dal basso dei tuoi vent'anni hai amato più di quanto sei stata amata, hai fatto si la stronza rovinandogli "momentaneamente" la vita gettando in faccia alla sua cara moglie la realtà di tre anni insieme, ma pure questo era un modo,disperato, di confessargli il tuo amore e di essere pronta a tutto. I pensieri, per mezzo delle parole di una cara amica che grazie a questo blog ho conosciuto, mi hanno detto "che è sicuramente stata una storia importante per la mia vita,ma che non è la storia della mia vita".
Il più grande nemico con cui ho dovuto lottare nei miei pensieri è stata la paura di perderlo per sempre, di dover fare a meno dei suoi consigli, delle sue risate,dell'essere ironicamente chiamata stupida e poi ancora dei suoi sorrisi,delle sue confessioni e perfino paura di non poter più condividere con lui il suo amato caffè decaffeinato. Sono arrivata alla conclusione che potrei rinunciare a tutto,all'attrazione fisica, alla nostra intimità, alle sue labbra e al suo profumo così diverso da quello di altri, ma non potrò mai rinunciare all'idea che lui ci sia per me, che se dovesse succedermi qualcosa posso alzare il telefono e chiedere il suo aiuto,che se sono in crisi per l'uno o per un altro motivo lui mi ascolti, che mi prenda in giro all'occorrenza e che non smetta mai di volermi bene,come io sono sicura di volergliene da oggi nei giorni che verranno. Ci saranno nuovi amori e,forse, nuove certezze nella mia vita ma tutto ciò che sto cercando ora di recuperare è la certezza che lui ci sia nella mia vita. Non so con che ruolo, non so come dovrò definirlo, se amico o altro, i miei pensieri questo non me l'hanno ancora detto. Del resto io sono la prima a non amare gli schemi e le etichette,che però putroppo regolano le relazioni secondo la società in cui viviamo. Voglio semplicemente essere M. per lui, come lui sarà per sempre S. per me. Voglio, voglio tanto che anche lui coi suoi pensieri arrivi a questa conclusione. Ho fatto una promessa a me stessa per questo nuovo anno,che smetterò di stare male per lui,per i suoi alti e bassi,per le sue insicurezze e il suo esserci a momenti. Non sono ancora stata fedele a questa promessa,forse perchè finora per me quest'anno non è ancora cominciato. Ci siamo rivisti,ma non abbiamo avuto modo ancora di parlarne davanti a un caffè come è giusto che sia, non ho ancora aperto del tutto i miei pensieri perchè la paura di sbagliare di nuovo è tanta.
Se mi guardo allo specchio trovo una Carrie cambiata, schiva,diffidente e ancora di più sulle sue. Perchè certe esperienze ti segnano ed è difficile ritrovare fiducia e serenità,prima di tutto verso te stessa e poi verso gli altri. Oggi sono più serena dei giorni che sono passati, forte solo delle nuove consapevolezze a cui tanti pensieri mi hanno fatto approdare. So quello che sono stata, so quanto ho amato, so che lui non è stato uno di tanti per me e rifarei tutto se si potesse tornare indietro. So che anche lui mi ha amata, a suo modo, e che ogni volta che l'ha fatto è stato sincero. Da donna certe cose ho imparato a capirle. So che nessuno dei due si aspettava di mettersi in questo grande casino chiamato Amore e che se ancora oggi siamo l'uno nei pensieri dell'altro è perchè un destino più grande di noi ci ha messo lo zampino perchè tutto questo accadesse. Ma abbiamo calcato la mano, io forse più di lui ho avuto aspettative e speranze che questo destino andasse in un certo senso e che, sfidando le leggi della matematica, due binari vicinissimi tra loro ma purtroppo paralleli potessero ad un certo punto incontrarsi. Non so cosa mi riserverà il futuro,ma voglio tornare ad essere una ragazza solare,divertente,tranquilla e con un sogno, quello di diventare un bravo medico, che spero di coronare quanto prima con la laurea. Non mi è mai mancato nulla nella vita, ho dei genitori splendidi che sanno consigliarmi e incoraggiarmi nelle mie scelte, una sorella che crede in me e tutto questo mi è servito anche per capire che nessuno mi porterà più via il mio sorriso e la mia voglia di vivere.

posted under |

11 commenti:

dandelion67 ha detto...

Aspettative e consapevolezza...
i silenzi portano crescita...
mai, come quando la persona amata è in silenzio, ci si rammenta di quanto importante sia la comunicazione...
il confronto aiuta a crescere...
non è una lotta, ma un cammino che tutti dobbiamo fare...
alla Tua giovane età, hai Vissuto già un'importante Amore...che ti ha dato molto...
il Tuo non è stato sbaglio, ma voglia di urlare al mondo il Tuo Amore, seppur clandestino...i sentimenti spesso portano a gesti impulsivi...
le conseguenze per le nostre azioni, purtroppo, toccano anche chi è collegato a noi...
Un augurio dal cuore, che questo evento che ha sconvolto più persone, porti ad una crescita...
sempre abbiamo da acquisire..
la Vita è ricerca, acquisizione, consapevolezza...
e gli errori sono l'opportunità per imparare a relazionarci, tenendo presente il nostro bene innanzitutto..
un abbraccio..
dandelìon

Memole ha detto...

L'immagine con la farfalla mi piace molto, dovrebbe rappresentare la tua rinascita...Tutte le esperienze passate, per quanto dolorose, ci servono per formarci come persone...Fanne tesoro e guarda avanti, anche se è difficile...

mark ha detto...

Uno sfogo nella rete, per renderlo immortale. La vita è un continuovo muoversi di incastri, e se come tu scrivi hai l'amore dei tuoi cari, non ti preoccupare, le parentesi si apriranno e chiuderanno durante il tuo percorso ecome in tanti ti diranno il fluire del tempo farà il resto.
Buonavita

Carrie ha detto...

Condividere questi pensieri con tutti voi mi aiuta tanto, siete teraupeutici e molto più vicini delle distanze che invece fisicamente ci saparano. La rinascita sarà la mia, ma tutti voi ci state contribuendo. Quindi un grazie di cuore per essere qui a leggermi.

♥Celyne Glam♥ ha detto...

ciao, grazie per la visita e per il commento :* torna presto da me


www.celyneglam.blogspot.com

TestadiC ha detto...

Mi sono rivista dietro molte delle tue frasi. Nessuna storia è uguale, nessun Amore lo è. Ognuno di noi ha un diverso modo di vivere le emozioni e di affrontare le delusioni.. Nessuno può capire fino in fondo per quanto le sue esperienze siano simili alle tue.. Però, mi sento molto vicina a te, questo posso dirtelo.
Ti auguro, quello che vorrei per me, la capacità di imparare da questa esperienza di vita senza perdere la capacità di amare incondizionatamente, che tu hai e che non è comune a tutti.
Un abbraccio

Elisa ha detto...

Prefissandoti delle regole hai già fatto un enorme passo avanti. Non è facile e in fondo sono molte le cose "non facili" nella vita... ce la farai!

Che dici... inizia ora il nuovo anno? Auguri! ;)

perennemente in coda... ha detto...

dolce Carrie, purtroppo la maggior parte degli uomini è così, vanno a letto con le altre donne e la sera tornano sempre a casa dalla moglie. purtroppo pochi lasciano la moglie per l'amante e cosa ancor più grave è che molti di loro, nonostante spergiurino amore, a lasciare la moglie non ci pensano proprio perchè si sà, l'amante ha il fascino del proibito, della trasgressione, l'amante ti da quella scossa d'adrenalina che non provavi da tempo, lo stimolo del corteggiamento. probabilmente, se fosse stato disponibile non ti avrebbe guardata neanche. Sei stata la causa del tuo male, piangi te stessa e riprenditi. nei post precedenti ho letto le tue considerazioni sulla sua famiglia e sul perchè secondo te, lui aveva bisogno di evadere. Beh, io penso che i figli si educhino in due, madre e padre, che forse, se la ragazza è viziata o ha un certo stile di vita la colpa è anche di lui che ha preferito dedicare attenzioni ad una relazione clandestina piuttosto che alla figlia che magari sta solo cercando di attirarel'attenzione del genitore che sente distante. sei stato un sogno ad occhi aperti per lui, tu invece ti sei scontrata con la realtà. ovvero che sei stata una cometa. spero che la mia crudezza non ti faccia troppo male, ti abbraccio forte.

Carrie ha detto...

@perennemente in coda: ciao,benvenuta nel mio blog! Come ho già detto in altre occasioni chiunque in questo spazio e' libero di dire la sua,pareri e consigli sono ben accetti,ma dopo il grande dolore che in questi mesi ho affrontato sulla mia pelle, leggere le tue parole e' come un dolce strappo durante la ceretta! Innanzitutto ci tengo a chiarire che in questi anni insieme a S. non sono stata solo quella con cui lui e' andato a letto e credimi,se mi conoscessi bene,non penseresti affatto questo. Ma come per qualsiasi storia l'aspetto fisico conta e per me anche tanto: c'è stata attrazione,passione,intesa e senza di queste non sarebbe mai cominciato nulla. Ancora oggi siamo fortemente attratti l'un l'altro,ma nel tempo sono state molte altre le cose che ci hanno tenuti vicino. E non sto qui a ripeterle. Anzi,il motivo per cui ho sofferto molto e' stato proprio la paura di perdere tutto il resto che abbiamo imparato a condividere,non ho pianto perché mi aspettavo di averlo accanto ogni giorno nella mia vita,che paradossalmente l'ho sempre saputo che questo non sarebbe mai accaduto. Ho pianto perché non volevo e non voglio tuttora buttare all'aria tanti momenti che hanno fatto crescere e far stare bene entrambi. Non sono stata un sogno per lui,ma una meravigliosa realtà e se in questi anni non ha avuto problemi a casa e' stato anche per merito mio,perché grazie a me e' stato sereno,come sono stata serena io.
Per ciò che riguarda sua figlia poi, ci tengo a dirti che non stiamo parlando di una bambina che ha ancora bisogno del papa' e della mamma che la accudiscano. Sono anch'io una figlia e alla sua eta' non stavo certo a conciarmi come lei o a girarmi i pollici dalla mattina alla sera senza fare nulla,ma avevo già delle responsabilità,delle preoccupazioni per il mio avvenire e i miei genitori non sono stati con me dalla mattina alla sera a reggermi la candela. Sono quasi cinque anni che vivo da sola, so cosa significa mandare avanti una casa,svegliarsi,fare la spesa,andare in facoltà,frequentare i tirocini in ospedale e poi tornare a casa e studiare perché ciò che voglio diventare richiede questo soprattutto. Certo,lui forse ha sbagliato e continua a sbagliare nel modo di educarla,quando capita sono la prima a farglielo notare ma considera che lui e' spesso fuori per lavoro e lei vive in simbiosi con la madre da più di vent'anni visto che nessuno delle due lavora,quindi concedimi di pensare che se lei e' così,la madre ha la sua notevole responsabilità. Cmq sia quelle parole erano di sfogo,di loro non mi interessa nulla ormai. Non rinnego quello che ho fatto e cosa sono stata insieme a lui e come ho già detto sopra rifarei tutto cento o forse mille altre volte. Sono felice di credere che in tre anni sono stata brivido,passione,sogno e amore per lui piuttosto che essere una moglie che continua a dormire con un marito che ha in testa e nel cuore un'altra!

perennemente in coda... ha detto...

spero che la tua amarezza passi presto..in bocca al lupo davvero!

Anonimo ha detto...

Single da circa una settimana e con il cuore colmo di dolore! Ti capisco, sai... non immagini quanto!

Roberta

http://sweetpinkmacaron.over-blog.it/

Posta un commento

Post più recente Post più vecchio Home page

Premi

Premi
"Il mondo di una carrie ... di provincia bel modo di scrivere, parla di un po' di tutto e la sua schiettezza mi piace molto...merita!"- L'Alchimista di Parole

IL MONDO DI UNA CARRIE…DI PROVINCIA: la piccola Carrie alle prese con la vita e l’amore…

da Fenice di "Il diario della fenice"

"CARRIE-Per la sua fragile fanciullezza ,dolcezza nel scrivere poesie e racconti."- Giusy de UN MONDO INCANTATO...

da Elisa e da Fenice:” il diario di una ragazza speciale. nelle sue parole possono specchiarsi in tanti (a me succede!)”
Tutto il contenuto di questo blog sono di esclusiva proprietà dell'autrice. Immagini senza firma o senza nome sono prelevate dal web e rimangono di proprietà dei loro autori. Qualora i legittimi proprietari non acconsentissero al loro utilizzo, in seguito a comunicazione si provvederà alla loro eliminazione o all'aggiunta della firma suggerita. Si ricorda che, nel rispetto della legge n. 633/1941 sul diritto d'autore e degli articoli 2575 e 2576 del Codice Civile e delle Leggi vigenti che disciplinano la materia, sono severamente vietati la riproduzione ed il plagio. Chiunque faccia uso del materiale senza autorizzazione o senza il nome del legittimo autore risponderà all'autorità giudiziaria.

Licenza Creative Commons
IL MONDO DI UNA CARRIE...DI PROVINCIA by Carrie is licensed under a Creative Commons Attribuzione 3.0 Unported License.
Based on a work at ilmondodicarrie.blogspot.com.
Permissions beyond the scope of this license may be available at ilmondodicarrie.blogspot.com.
Powered by Blogger.

Followers


    98 giorni 14 h 52 minuti 31 secondi
    L’ANGOLINO
    Si è verificato un errore nel gadget

Recent Comments